La Regione Toscana, con il decreto 4594 del 30 marzo 2020,  ha prorogato il periodo a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi su tutto il territorio regionale fino al 15 aprile 2020 compreso. Persiste quindi il divieto assoluto di abbruciamenti di residui vegetali, potature, ecc. in tutta la Toscana.

Precedentemente la Regione aveva già vietato l’accensione di fuochi fino al 31 marzo.

Nei giorni scorsi l’assessore regionale Marco Remaschi aveva già fatto appello a tutti i cittadini di rispettare il divieto, anche a seguito di due incendi che avevano distrutto nella notte tra il 24 e il 25 marzo, più di 25 ettari di boschi in Versilia (Camaiore) e Garfagnana (Bagni di Lucca).

Il decreto sulla pagina della Regione.