È tutto pronto al Caf Cia per la campagna 2021 del 730 che si svolgerà sotto il segno dell’innovazione. Già online il sito www.730lucca.it con tutti i servizi a disposizione dei cittadini

Già lo scorso anno, infatti, il Caf Cia aveva fatto un salto nel futuro, affidando i suoi clienti da contattare a un call center automatizzato, in modo che questi potessero prendere appuntamento con gli uffici del Caf in completa autonomia.

Quest’anno, però, si è voluto andare ancora avanti: oltre alla chiamata automatica, infatti, ci saranno anche altre importanti novità, pensate appositamente per ridurre i tempi di attesa sia per quanto concerne gli appuntamenti, sia per le file che si possono creare in attesa del proprio turno di fronte agli uffici.

Innanzi tutto, da quest’anno sarà possibile usufruire della ‘firma grafometrica’: invece di dover apporre un infinito numero di firme su documenti cartacei, si firmerà su un tablet, risparmiando così non poco tempo.

Altra importante novità è la possibilità di ricevere il Modello 730 compilato e firmato e la delega per pagare l’Imu direttamente nella propria casella di posta elettronica, in modo da non doversi recare agli uffici del Patronato per ritirare la documentazione. Un dettaglio importante soprattutto in questo momento nel quale si devono evitare quanto più possibile gli assembramenti.

Per ogni informazione sulla campagna e sui servizi disponibili è già attivo anche il sito internet www.730lucca.it dove i cittadini possono trovare tutte le informazioni sulla compilazione del 730 e di tutti gli altri servizi offerti dal Caf Cia e dal Patronato Inac.

Infine, a giorni sarà disponibile anche un’app da scaricare sul proprio smartphone che permetterà di firmare la documentazione anche a distanza.

Tutte queste innovazioni sono state pensate per cercare di facilitare quanto più possibile gli utenti che si rivolgono al Caf Cia per effettuare la propria dichiarazione dei redditi. Iniziative quanto mai opportune soprattutto in periodo di Covid che obbliga ad un’organizzazione che non metta a rischio né chi lavora negli uffici, né i clienti. Ma non c’è solo questo a monte di queste innovazioni.

Se, infatti, nell’immediato danno una risposta alle esigenze che si sono evidenziate per la pandemia in corso, rappresentano anche un importante passo avanti per il Caf, poiché inizia un percorso per l’utilizzo di tutte le nuove tecnologie, al fine di rendere il servizio sempre più all’avanguardia, in modo da venire incontro a coloro che si rivolgono al Caf per le loro necessità, guardando al futuro di un servizio che vuole crescere sempre e restare al passo con i tempi.