È nata, nei giorni scorsi, a Carrara, l’Ats per la realizzazione del progetto “Socialmente Utile – Sociagri”, il programma di agricoltura sociale, finanziato dalla Regione Toscana nel quadro del Psr 2014/2020, finalizzato alla ‘Diversificazione delle attività agricole in attività, riguardanti l’assistenza sanitaria, l’integrazione sociale e l’agricoltura sostenuta dalla comunità’.

Capofila del progetto è la cooperativa sociale “La foglia del tè” di Carrara e il progetto vede l’adesione della Cia Toscana Nord; dell’Associazione biologica per l’economia solidale “Crisoperla” di Massa; gli agricoltori Ettore Gregorini e Pier Paolo Lorieri di Massa, l’Azienda Usl Toscana Nord e la Società della Salute della Lunigiana.