Si allarghino benefici a olivicolo, frutticolo e orticolo. Scaduto termine pagamento

È caos fra gli agricoltori che, al momento, non sanno se potranno beneficiare dell’esonero straordinario dei contributi previdenziali e assistenziali a carico dei datori di lavoro, previsto dal Dl Rilancio. Fra i codici Ateco del decreto interministeriale che dovrebbe rendere fruibile il suddetto Dl mancano, infatti, comparti produttivi di grande rilievo come l’olivicolo, il frutticolo e l’orticolo.

Per Cia Agricoltori Italiani si tratta di una grave disattenzione del Governo nei confronti del sistema agroalimentare italiano che, pur tra mille difficoltà, sta contribuendo fattivamente alla tenuta socio-economica del Paese.

Cia sollecita, dunque, l’allargamento della platea dei beneficiari con l’intervento risolutivo da parte dei ministeri coinvolti (Economia e Finanze, Lavoro e Politiche agricole) e ricorda che il 16 settembre è già scaduto il termine per il pagamento degli F24.


Fonte: Cia nazionale


LEGGI ANCHE: Esonero straordinario dal versamento dei contributi per il settore agricolo. Prime indicazioni Inps

LEGGI ANCHE: Esonero contributi agricoltura 2020. Il testo del decreto dei ministeri di agricoltura, lavoro ed economia