«Complimenti Eugenio Giani, congratulazioni per questa tua nuova e importante avventura, ora però chiediamo concretezza, attenzione per il mondo agricolo e, come rappresentanti della Maremma, chiediamo che tra gli assessori regionali vi sia anche un rappresentante della nostra provincia»

Enrico Rabazzi, direttore di Cia Grosseto saluta in questo modo il nuovo Presidente della Regione e con l’occasione non manca di sottolineare alcune richieste che sono fondamentali per questa terra.

«Nell’augurare un buon lavoro al neo eletto Presidente in questo difficile momento storico – sostiene Rabazzi – in nome dei tanti agricoltori che rappresentiamo, chiediamo a Giani di non dimenticare le promesse fatte in occasione della campagna elettorale e di garantire quell’attenzione al settore primario di cui questo necessità. Tante volte abbiamo sentito assicurazioni  che non sono state mantenute e oggi, l’agricoltura tutta è a un punto di non ritorno; se non vi saranno gli opportuni interventi regionali il collasso sarà inevitabile».

«Abbiamo fatto la nostra parte anche in questi mesi, ora la politica ci deve dare risposte. Sia chiaro non rivendichiamo previlegi – precisa Rabazzi – ma considerazione. Come rappresentanti di un settore fondamentale per la Maremma, crediamo sia arrivato anche il momento di riconoscere il ruolo di questa provincia per tutta la Toscana dando un assessorato ad un nostro concittadino, un impegno che era stato più volte dato senza mai essere mantenuto».

«Oggi – conclude il direttore di Cia Grosseto – siamo a dare il nostro sostengo a Eugenio Giani con il quale auspichiamo un dialogo e una reciproca e proficua collaborazione,  senza mai però dimenticare che il nostro impegno è  quello di sostenere un’agricoltura  che vive momenti di grande affanno, questo è il nostro compito primario e questo è quello che continueremo a fare».