/Scanavino, Cia: «Associazione italiana allevatori, un sistema da migliorare»

Scanavino, Cia: «Associazione italiana allevatori, un sistema da migliorare»

2019-04-17T12:14:11+02:0017 Aprile 2019|Cia nazionale|

Sull’Informatore Agrario il punto di vista del presidente Cia – Agricoltori Italiani, Dino Scanavino, sulla situazione della zootecnia nel nostro Paese

«Per l’importanza della nostra zootecnia, che produce eccellenze esportate in tutto il mondo, i servizi relativi alla riproduzione e alla genetica degli animali sono fondamentali. Essi dovrebbero essere un punto di forza per fornire innovazione e contribuire ad assicurare competitività. Da anni, invece, il sistema allevatoriale italiano rappresenta un elemento di debolezza: a fronte di rare realtà attive, tante altre sono commissariate o in situazione di dissesto, mentre per la genetica dipendiamo troppo dall’estero. Da tempo, infatti, soffriamo di un grave decadimento qualitativo…»


Fonte: Cia nazionale

— PUBBLICITÀ —

Iscriviti alla Newsletter
di Dimensione Agricoltura

L'email servirà soltanto per l'invio della newsletter periodica.
Consulta la nostra politica della privacy
.
ISCRIVITI!
close-link

Pin It on Pinterest

X