/Vinitaly: Hogan, Centinaio e Di Maio allo stand di Cia

Vinitaly: Hogan, Centinaio e Di Maio allo stand di Cia

2019-04-09T08:50:40+02:009 Aprile 2019|Cia nazionale|

Anche Gallinella con delegazione Comagri Camera per vini “solidali”

Visite eccellenti allo stand Cia-Agricoltori Italiani al Vinitaly. Nella giornata d’inizio della 53° edizione del Salone internazionale dei vini e dei distillati, a Veronafiere, è stato il commissario Ue all’Agricoltura Phil Hogan a inaugurare lo spazio Cia al Padiglione 10 Stand D2, accolto dal presidente nazionale Dino Scanavino. Un assaggio ai vini dei produttori associati e l’apprezzamento del lavoro di Cia a tutela dell’agricoltura sia italiana che europea. “L’Italia ha il più alto numero di vitigni registrati, oltre seicento, e questo è un valore enorme per le economie locali -ha detto Hogan al Vinitaly-. Compito dell’Unione europea è tutelare questo patrimonio. Il settore del vino è un valore sicuro per il futuro”.

Ospite dello stand Cia-Agricoltori Italiani anche il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, al suo primo Vinitaly alla guida del Mipaaft. “Le nostre aziende hanno bisogno di un ministero che riesca a fare promozione e marketing nel mondo -ha affermato all’inaugurazione del Salone-. E il Vinitaly è il brand per eccellenza del vino”.

— PUBBLICITÀ —

Incontri istituzionali importantissimi anche nella seconda giornata. Una delegazione di rappresentanti della Commissione Agricoltura della Camera, guidata dal presidente Filippo Gallinella, è stata ospite allo spazio Cia al Vinitaly per un brindisi “solidale” con le aziende del Forum Nazionale Agricoltura Sociale, insieme al presidente Cia Dino Scanavino, la presidente di Ases Cinzia Pagni e il portavoce del Forum Giuliano Ciano.

Il presidente Scanavino ha quindi incontrato il vicepremier Luigi Di Maio, a capo dei Ministeri dello Sviluppo economico e del Lavoro, con cui ha visitato l’area Cia, confrontandosi con alcuni produttori associati. “Il vino rappresenta uno straordinario volano per il nostro export ed essere qui al Vinitaly significa ringraziare tutti i nostri imprenditori che portano nel mondo un’eccellenza del Made in Italy -ha dichiarato Di Maio da Verona- che contribuisce alla fama del brand Italia”.

Iscriviti alla Newsletter
di Dimensione Agricoltura

L'email servirà soltanto per l'invio della newsletter periodica.
Consulta la nostra politica della privacy
.
ISCRIVITI!
close-link

Pin It on Pinterest

X