L’agricoltura toscana venga messa al centro dei prossimi cinque anni del governo e della politica regionale. In attesa di conoscere le deleghe, previste per domani, per gli otto assessori che vanno a comporre la squadra di Eugenio Giani, Cia Toscana augura buon lavoro alla nuova giunta regionale, con l’auspicio che possa instaurarsi un dialogo positivo e costruttivo con i consiglieri regionali per il bene dell’agricoltura e delle aziende agricole.

La nuova Giunta regionale, presieduta da Eugenio Giani, è composta quindi da quattro uomini e quattro donne. Si tratta di Stefania Saccardi (IV), Serena Spinelli (SCE), Stefano Ciuoffo, Leonardo Marras, Stefano Baccelli, Simone Bezzini, Monia Monni e Alessandra Nardini del PD.

Inoltre l’augurio ai consiglieri delegati, Giacomo Bugliani, Gianni Anselmi e Iacopo Melio, anche nel loro caso, in attese di conoscere le deleghe.

Come abbiamo ripetuto nelle ultime settimane, e sottolineato nel documento “La Toscana che vogliamo”, è arrivato il momento di un maggiore spazio per l’impresa, di tutela per il territorio, dove l’agricoltura sia in primo piano, quindi l’ambiente, la qualità e la competitività delle produzioni regionali siano una priorità, dove non manchino le pari opportunità.

Inoltre nel documento della Cia, una sfida che non può essere rimandata: sostegno alle imprese per il post Covid, per non perdere competitività sui mercati italiani ed esteri.

Cia Toscana – Comunicato stampa