Presentazione

/Presentazione
Presentazione2017-07-03T10:57:12+00:00

La Confederazione italiana agricoltori

La  Confederazione italiana agricoltori è l’organizzazione professionale agricola che rappresenta e difende gli interessi economici, sociali e civili degli agricoltori e di coloro che vivono nelle aree rurali, affermando la fondamentale importanza dell’agricoltura nell’economia e nella società.

La Cia è un’organizzazione democratica, autonoma da partiti, sindacati e governi, alla quale aderiscono tutte le figure dell’imprenditoria agricola, i concedenti dei fondi rustici, i pensionati di ogni categoria, mediante il rilascio della delega sindacale all’Associazione Pensionati della Confederazione italiana agricoltori, ovvero all’articolazione regionale o provinciale, i dipendenti della Confederazione, suoi istituti, associazioni e società, i tecnici e chiunque opera in ambiente rurale. Tutti gli iscritti alla Confederazione hanno medesimi diritti e doveri e, senza privilegi e discriminazioni, possono accedere a qualsiasi posto di responsabilità.

La Confederazione italiana agricoltori è organizzata in associazioni regionali e provinciali dotate di autonomia giuridica. Le associazioni regionali e provinciali Cia, assieme alla Confederazione nazionale, concorrono a formare il sistema Cia.


La Cia Toscana si articola su tre livelli: regionale, provinciale e comunale.
In ogni articolazione opera una struttura amministrativamente autonoma.

  • Il livello regionale. Vi si svolgono funzioni di indirizzo, coordinamento e controllo verso le strutture provinciali al fine di assicurare l’unitarietà di orientamento e la conformità alle linee politico-programmatiche congressuali, nonché il rispetto delle regole democratiche, dello statuto, dei regolamenti interni e delle deliberazioni adottate dagli organi confederali.
  • Il livello provinciale. Vi si realizza la direzione di tutto l’ambito territoriale provinciale. Le strutture provinciali sono dotate di piena autonomia funzionale, economica, patrimoniale e finanziaria e ciascuna di esse risponde direttamente del proprio operato economico, finanziario e delle obbligazioni verso terzi.
  • Il livello comunale. Vi si esplica la partecipazione di base degli iscritti.
La Confederazione in Toscana associa oltre 20.000 titolari di azienda (si tratta di aziende condotte a vario titolo e sotto diversa forma di conduzione).
Complessivamente gli iscritti (uomini, donne, giovani e pensionati) sono oltre 80.000.
La Cia opera per l’affermazione piena della professionalità degli agricoltori, la promozione di tutte le opportunità di sviluppo dell’impresa, la diffusione dell’innovazione, la tutela dei diritti sociali e civili delle comunità rurali.
La Cia promuove la partecipazione degli agricoltori, nell’ambito di un sistema organizzato di relazioni con gli altri settori dell’economia e della società, sulla base della pari dignità e della reciproca convenienza.
La Cia opera concretamente per la difesa dell’ambiente e la tutela del territorio; persegue il riequilibrio città-campagna anche promuovendo attività culturali e di ospitalità e ristoro che permettono la diffusione dei valori del mondo rurale tra le popolazioni urbane.
La Cia, oltre alla rappresentanza sindacale, ha costruito con successo un complesso sistema di servizi qualificati quale risposta concreta alle sollecitazioni ed ai bisogni del settore agricolo.

Iscriviti alla Newsletter
di Dimensione Agricoltura

L'email servirà soltanto per l'invio della newsletter periodica.
Consulta la nostra politica della privacy
.
ISCRIVITI!
close-link

Pin It on Pinterest

X