Ismea annuncia disponibilità di 20 milioni di euro con allungamento a 10 anni dei termini di restituzione

Da oggi, 12 ottobre, al via nuove domande per la cambiale agraria e della pesca. Come annuncia Ismea, sono a disposizione 20 milioni di euro per la nuova edizione del prestito a tasso zero, con un allungamento a 10 anni dei termini di restituzione.

La quota aggiuntiva fornita dall’Istituto ha l’obiettivo di assicurare liquidità alle imprese agricole e della pesca colpite dalla crisi da Covid. La misura, autorizzata dalla Commissione europea, prevede l’erogazione di prestiti cambiari per un importo massimo di 30 mila euro, con inizio del rimborso dopo 36 mesi dalla data di erogazione e con durata fino a 10 anni.
Le domande saranno istruite secondo l’ordine cronologico di presentazione, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria.

Per accedere al portale dedicato CLICCA QUI


Fonte: Cia nazionale