L’agricoltura sociale diventa attività agricola.

ciatoscana_girasole_20150122La legge 18 agosto 2015 n. 141 promuove l’agricoltura sociale, quale aspetto della multifunzionalità delle imprese agricole finalizzato allo sviluppo di interventi e di servizi sociali, socio-sanitari, educativi e di inserimento socio-lavorativo, allo scopo di facilitare l’accesso adeguato e uniforme alle prestazioni essenziali da garantire alle persone, alle famiglie e alle comunita’ locali in tutto il territorio nazionale e in particolare nelle zone rurali o svantaggiate.

Per agricoltura sociale si intendono le attività esercitate da imprenditori agricoli e cooperative sociali che realizzano l’inserimento socio-lavorativo di lavoratori con disabilità e di lavoratori svantaggiati, attività sociali e di servizio per le comunità locali tramite l’utilizzo di risorse materiali e immateriali dell’agricoltura, progetti finalizzati all’educazione ambientale, alimentare e alla salvaguardia delle biodiversità.