La comunicazione dell’Inps ha chiarito che verrà utilizzata la stessa modalità del precedente. Il bonus in contanti presso un ufficio qualsiasi delle Poste

Chi aveva ottenuto il bonus di 600 euro a marzo tramite il pagamento domiciliato presso gli uffici postali (si parla di 190.000 lavoratori), il nuovo pagamento avverrà con la stessa modalità.

Il pagamento avverrà a partire da martedì 26 maggio (74.000), mercoledì 27 maggio (19.000) e giovedì 28 maggio (97.000).

Per riscuotere la seconda rata dell’indennità, questi lavoratori potranno recarsi presso qualsiasi sportello postale del territorio nazionale muniti necessariamente della comunicazione che riceveranno da Poste Italiane, oltre che del documento di identità e di un documento attestante il proprio codice fiscale. (a.t.)