baileyg / Pixabay

baileyg / Pixabay

Tordo bottaccio e cesena: per la Regione Toscana la chiusura della caccia a queste specie deve restare il 31 gennaio. Questo in sostanza il contenuto di una lettera che l’assessore all’agricoltura e alla caccia, Gianni Salvadori, ha scritto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. La lettera è firmata anche dai colleghi della Regione Umbria, Fernanda Cecchini e Friuli Venezia Giulia, Paolo Panontin, ed è inviata anche ai ministeri dell’ambiente e dell’agricoltura.

La questione nasce dal fatto che il Ministero dell’ambiente aveva richiesto di anticipare la chiusura del prelievo venatorio a queste specie al 20 gennaio, anzichè al 31 come previsto dai calendari venatori di Toscana, Umbria e Friuli Venezia Giulia.


L’articolo completo su: Toscana Notizie