È un calendario, ma del tutto particolare, quello presentato dall’assessore all’agricoltura, Gianni Salvadori, dal presidente dell’Unione Ciechi e Ipovedenti di Firenze, Antonio Quatraro, e da quello di Siena Massimo Vita.

20150127_staino_vignetta_calendario_ciechiSi intitola “Vista e natura: due tesori da proteggere” ed intende valorizzare il patrimonio naturale e paesaggistico della Toscana e il bene della vista insieme “all’eccellenza della sanità toscana nel settore dell’oculistica”.

“Un calendario unico – ha detto il presidente dell’Unione ciechi di Siena, Massimo Vita – che per il secondo anno ha promosso l’iniziativa, perchè può essere “letto” contemporaneamente da persone vedenti e da persone non vedenti e questo grazie a moderne tecnologie che per la prima volta sono state applicate anche alle immagini.”

Il calendario, che copre sia l’anno 2015 sia il 2016, fa parte delle iniziative messe in cantiere dalla Regione in vista di Expo e sarà portato a Milano in occasione dell’Esposizione Universale. «Sarà – ha detto Salvadori – un modo ulteriore per far conoscere il senso civico che caratterizza la Toscana. Colgo l’occasione – ha continuato – per proporre all’Unione Ciechi di costruire insieme, a Milano, in occasione di Expo, un evento importante che sappia rilanciare queste tematiche, che avranno così nell’Expo una ribalta internazionale».

Tra gli illustratori del calendario anche Sergio Staino, autore della vignetta in questa pagina, come di tutte quelle che da anni arricchiscono la prima pagina di Dimensione Agricoltura.


Leggi tutto l’articolo su Toscana Notizie