Evento a Roma con un centinaio di persone. A intervenire anche L’Abbate e Gallinella

Dopo l’esordio con la stampa un mese fa, nuovo appuntamento ufficiale di presentazione per PescAgri, la neonata Associazione Pescatori Italiani promossa da Cia, che a Roma ha incontrato il mondo delle istituzioni in un evento speciale che ha richiamato l’attenzione di un centinaio di persone. A intervenire per l’occasione anche il sottosegretario per le Politiche agricole alimentari e forestali, Giuseppe L’Abbate e il presidente Commissione agricoltura della Camera, Filippo Gallinella.

Prosegue così, il debutto dell’Associazione voluta da Cia per la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione di pesca e acquacoltura in ogni sua accezione professionale e territoriale. Con la nuova struttura che va ad ampliare gli ambiti di rappresentanza di Cia, si intende favorire l’inserimento del settore agroittico nel circuito economico nazionale e internazionale, attivando gli strumenti idonei e le risorse, anche tecniche, per garantire il suo costante sviluppo, anche rispetto alle richieste del mercato.

Contribuire ad accrescere il tasso di industrializzazione delle attività e indirizzare la produzione agroittica verso destinazioni coerenti con il reale fabbisogno alimentare nazionale e con le esigenze legate all’export, solo alcuni degli scopi di PescAgri che punta anche a costruire una politica agroittica capace di coniugare ruralità locale e tradizione marinaresca. Al centro una sana gestione di ambiente e territorio, compresa la parte costiera e lagunare; la promozione di una sana alimentazione attraverso le scuole, e iniziative che coinvolgano artigianato, commercio, turismo e tempo libero.

Nella serata romana con i rappresentanti delle istituzioni a tutti i livelli, ricordato anche l’intento di lavorare attraverso PescAgri per un adeguato sviluppo dell’imprenditorialità, soprattutto giovanile e per tutelare gli interessi della categoria e promuovere ogni utile iniziativa per migliorare la disciplina previdenziale, assicurativa, di reddito e qualità della vita.

A fare gli onori di casa i due presidenti nazionali, di PescAgri, Antonino Algozino e di Cia-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino.


Fonte: Cia nazionale