Il premio alla nascita (“bonus mamma domani”) viene erogato dall’Inps per la nascita o l’adozione di un minore. Per ottenere il bonus di 800 euro è necessario rpesentare una richiesta all’Istituto, al compimento del settimo mese di gravidanza o alla nascita, adozione o affidamento preadottivo.

La richiesta deve essere corredata dalla certificazione sanitaria rilasciata a cura del medico specialista del SSN, con il quale lo stesso attesta la data presunta del parto. Al fine di accertare lo stato di gravidanza ed il compimento del 7° mese di gravidanza, la richiedente la prestazione dovrà corredare la domanda selezionando alternativamente le seguenti modalità di certificazione della gravidanza:

  1. presentazione del certificato di gravidanza in originale o, nei casi consentiti dalla legge, in copia autentica direttamente allo sportello oppure spedita a mezzo raccomandata.. A tutela della riservatezza dei dati particolari contenuti nella certificazione, la stessa dovrà essere presentata in busta chiusa. Su di un lato esterno della busta dovrà essere apposto il numero di protocollo della richiesta e la dicitura: “Documentazione domanda di Premio alla Nascita – certificazione medico sanitaria”;
  2. indicazione sulla richiesta del numero del protocollo telematico del certificato rilasciato dal medico SSN o medico convenzionato ASL;
  3. indicazione sulla richiesta che il certificato è stato già trasmesso all’Inps per altra domanda relativa ad una prestazione connessa alla stessa gravidanza.

Se la richiesta viene presentata in relazione al parto già avvenuto, la madre dovrà autocertificare nella domanda il codice fiscale del bambino ed eventuali altre informazioni che si rendessero necessarie per accedere al bonus.


MAGGIORI INFORMAZIONI PRESSO GLI UFFICI DEL PATRONATO INAC.