/FISCO, LAVORO E IMPRESA / Imposta di bollo sulle fatture elettroniche. Ci sono i nuovi codici tributo per il pagamento con F24

FISCO, LAVORO E IMPRESA / Imposta di bollo sulle fatture elettroniche. Ci sono i nuovi codici tributo per il pagamento con F24

2019-04-11T17:14:47+02:0011 Aprile 2019|Fisco, lavoro e impresa|

I nuovi codici tributo sono stati istituiti con la risoluzione n. 42/2019 dell’Agenzia delle Entrate. Si usano per le fatture elettroniche emesse dal 1° gennaio 2019

L’Agenzia delle Entrate ha istituito 6 nuovi codici tributo per consentire il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche tramite i modelli F24.

Ecco l’elenco dei nuovi codici, che nel modello F24 si trovano sotto la “Sezione Erario” (Importi a debito versati):

— PUBBLICITÀ —
  • 1° trimestre: 2521
  • 2° trimestre: 2522
  • 3° trimestre: 2523
  • 4° trimestre: 2524
  • Sanzioni: 2525
  • Interessi: 2526

Per l’anno di riferimento, come per altri codici, si deve inserire quello relativo al versamento.

La risoluzione n. 42/2019 precisa anche i codici tributo per assolvere il bollo (con l’F24) sui libri, sui registri e su tutti gli altri documenti informatici che non siano le fatture elettroniche (ma sono validi anche per quelle emesse prima del 2019). Sono: 2501 per l’imposta; 2502 per le sanzioni; 2503 per gli interessi.

I codici, istituiti il 9 aprile scorso, possono essere utilizzati anche sul modello F24 Enti Pubblici.

Il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche però può essere effettuato anche tramite un altro canale, quello descritto nell’art. 6, c. 2, del Decreto 17 giugno 2014: tramite l’area riservata del soggetto passivo Iva, presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, dove il pagamento dell’imposta può essere effettuato con addebito su conto corrente bancario o postale. (A.T.)

Iscriviti alla Newsletter
di Dimensione Agricoltura

L'email servirà soltanto per l'invio della newsletter periodica.
Consulta la nostra politica della privacy
.
ISCRIVITI!
close-link

Pin It on Pinterest

X