Il mercato è aperto e rispetta le norme a tutela di operatori e cittadini

Successo per l’iniziativa della Cia Toscana Nord di garantire l’apertura del Mercato ‘Mercoledì Bio’ nel centro storico di Lucca.

«Il Comune, dimostrando sensibilità verso il mondo agricolo, ha accettato le nostre argomentazioni – dice la Cia Toscana Nord in una nota -, chiedendoci di operare con procedure particolarmente rigide per il contenimento e la riduzione del rischio di contagio legato all’emergenza epidemiologica del Covid-19. Abbiamo, quindi, individuato delle procedure che garantiscano tutte le norme precauzionali prescritte dai decreti in materia, garantendo sia gli operatori, sia i clienti e le abbiamo trasmesse agli uffici di competenza».

Il Comune, quindi, ha accettato e concesso la deroga per il Mercato del Biologico di piazza San Francesco: «I cittadini – conclude la Cia Toscana Nord – hanno accolto il nostro invito a fare acquisti al mercato del Mercoledì Bio, all’aperto, in tutta sicurezza, aiutando e incoraggiando, in questo modo, gli agricoltori locali a superare questo difficile momento».