Fino a duemila euro di sanzione per chi non comunica la Posta Elettronica Certificata. La pratica agli uffici della Cia in Toscana

Le imprese iscritte al Registro delle Imprese tenuto dalle Camere di commercio, devono comunicare allo stesso Registro, il proprio domicilio digitale (PEC).

In caso di inadempienza è prevista l’irrogazione di sanzioni che possono arrivare ad oltre duemila euro.

La comunicazione deve essere effettuata con specifiche procedure informatiche (non PEC o mail), anche da parte di quelle imprese che avevano comunicato al Registro delle Imprese un indirizzo PEC, adesso scaduto o revocato.

Gli uffici della Cia in Toscana sono a disposizione per fornire le informazioni del caso e per assistere le aziende per la comunicazione. Tutte le sedi qui: https://www.ciatoscana.eu/home/territorio/