Si terrà a Bologna presso il quartiere fieristico, dal 9 al 12 settembre, il 33° Salone Internazionale del Biologico e del Naturale.

Il SANA, organizzato da Bologna Fiere in collaborazione con FederBio, Assobio e con il supporto dell’Agenzia ICE per le azioni di internazionalizzazione, si svolgerà in presenza e vedrà nuove iniziative che metteranno in risalto la centralità della manifestazione per l’intera filiera, che esce rafforzata da un anno provante per l’economia mondiale. In apertura è prevista la terza edizione di Rivoluzione Bio, un momento di confronto tra istituzioni, player della filiera ed esperti del settore su temi di primaria rilevanza e attualità.

Durante questo appuntamento si presenterà l’Osservatorio Sana 2021, l’elaborato che monitora i numeri chiave della filiera biologica, dalla produzione alle dimensioni del mercato. Il progetto espositivo di Sana 2021 prevede alcune novità rispetto alle edizioni passate, con l’allestimento di sei aree tematiche: Food, Care&Beauty, Green Lifestyle, SanaTech, Sana Tea e Free From Hub. La Cia – Agricoltori Italiani conferma la partecipazione al Salone SANA anche per l’edizione 2021 con l’allestimento di uno spazio espositivo collettivo. Nello spazio espositivo, oltre agli spazi necessari alle aziende partecipanti saranno allestiti un’Area Show Cooking e Talk Show per lo svolgimento di focus group tematici e di degustazione.

Le aziende agricole che intendono partecipare alla manifestazione con Cia Agricoltori Italiani, si dovranno mettere in contatto con i funzionari delle Cia provinciali sul territorio e chiedere di confermare la propria partecipazione, avviando le procedure per la prenotazione della propria postazione e versando la quota di partecipazione prevista.


Tratto da Dimensione Agricoltura n. 7-8/2021