Nel documento di Cia Toscana in vista delle elezioni del 20 e 21 settembre 2020, si parla del futuro della Toscana che vogliamo.

Il presidente regionale Luca Brunelli ci parla di come deve essere il rapporto tra pubblico e privato nei prossimi anni: «L’agricoltura – e in generale l’economia della Toscana – è pronta e già varca i confini nazionali. Può essere ancora più competitiva, ma servono gli strumenti: dalle infrastrutture informatiche efficienti anche per i territori rurali, al miglioramento della viabilità secondaria, che agevoli gli spostamenti di merci e persone. Noi dobbiamo dare a tutti i territori la stessa dignità e le stesse condizioni per competere. Servono risorse ed energie per lo sviluppo e una progettualità condivisa tra pubblico e privato»…

#regionali2020 #Toscana2020 #SemplicementeToscana

LEGGI IL DOCUMENTO CIA SU: https://www.ciatoscana.eu/home/semplicemente-toscana-la-cia-verso-le-regionali-di-settembre-una-regione-dalla-parte-delle-imprese-e-che-valorizzi-il-territorio/