Sono ben 90 le imprese agricole pronte a lavorare con il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, per realizzare gli interventi di manutenzione ordinaria da completare entro il 31 dicembre 2021.

«L’alleanza di 90 aziende agricole che si sono candidate a realizzare il piano delle attività 2021 con il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno – sottolinea la Cia Agricoltori Italiani della Toscana – rappresenta una positiva alleanza fra agricoltura e bonifica; grazie alla fattiva collaborazione tra l’ente e le organizzazioni professionali di categoria».

Importante il lavoro fatto da Cia Toscana: l’obiettivo è quello del miglioramento della difesa idrogeologica, nel comprensorio dell’Alto Valdarno, che si coniuga con la possibilità, per il mondo agricolo, di integrare il reddito aziendale.

L’utilizzo delle imprese agricole deve essere effettuato, come in qualche caso già avviene, da parte di tutti i Consorzi di bonifica che operano in Toscana, conclude la Cia.

Cia Toscana – Comunicato stampa