La Cia, che recentemente ha presentato a Roma l’associazione dei pescatori italiani Pescagri, ricorda che con Decreto Ministeriale n. 9010471 del 17/07/2020 è stato istituito, ai sensi del DL 18/2020, convertito, con modificazioni, dalla legge 27/2020 , il Fondo per l’emergenza Covid-19 per le imprese della pesca e dell’acquacoltura.

Con il decreto del direttore del Mipaaf n. 9113287 del 10 settembre scorso, si dà attuazione a quanto previsto dal decreto ministeriale e sono fornite le modalità ed i termini di presentazione delle domande relativamente ai contributi di competenza del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura:

Il Decreto direttoriale prevede che l’invio delle domande per accedere ai contributi avvenga mediate l’accesso all’apposito sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali tramite il seguente link:
www.sian.it/sipaPubbl/aiutiCC1863_index.xhtml?prov_port=S

Il portale informatico dedicato alla procedura di inoltro telematico delle domande di contributo sarà disponibile fino alle ore 24:00 del 20.10.2020.

Ai fini di agevolare le imprese interessate si forniscono, in formato word, i FAC SIMILE di autocertificazione previsti agli artt. 1 e 2 del DD n. 9113287 e le istruzioni operative per l’utilizzo del portale dedicato alla presentazione delle domande:

Eventuali richieste di informazioni e/o chiarimenti dovranno essere trasmesse al seguente indirizzo mail pemac4@politicheagricole.it

Maggiori informazioni anche tramite gli uffici Cia e tramite la pagina dedicata del Mipaaf.