/Cambio di direttore alla Cia Toscana Centro

Cambio di direttore alla Cia Toscana Centro

2018-09-11T14:58:29+00:0011 settembre 2018|Dal territorio, Dimensione Agricoltura|

Durante la direzione che si è svolta il 13 luglio scorso, Cia Toscana Centro ha ufficializzato un importante passaggio di consegne avvenuto al proprio interno. Il direttore Sandro Piccini, che è stato prima alla guida della struttura di Cia Metropolitana Firenze-Prato, e successivamente nominato alla guida della neo-costituita Cia Toscana Centro al Congresso delle scorso Gennaio, ha ricevuto un importante incarico di livello nazionale come direttore del Cno (Consorzio nazionale olivicoltori).

Al suo posto è subentrato Lapo Baldini, già stretto collaboratore di Sandro Piccini e adesso alla guida di Cia Toscana Centro. A Sandro vanno i più sentiti ringraziamenti da parte di tutta la struttura territoriale ed allo stesso tempo le congratulazioni per questa nuova sfida così importante.

Con lo stesso orgoglio rivolgiamo a Lapo Baldini un grande augurio di buon lavoro, certi che con l’aiuto di tutta la squadra saprà sostituire adeguatamente una figura di riferimento per il nostro territorio, come è stato Sandro Piccini stato negli ultimi anni.


Il nuovo direttore Lapo Baldini

Lapo Baldini è stato nominato nuovo direttore della Cia Toscana Centro dal 1° agosto scorso, subentrando a Sandro Piccini. Nato a Bagno a Ripoli, dove tuttora risiede, cinquantaquattrenne, agronomo, ha iniziato la vita lavorativa con la Confederazione nel 1992, quando fu assunto ad Empoli come tecnico. Divenuto responsabile dello stesso ufficio, ha contribuito al rafforzamento della zona Empolese-Valdelsa nel periodo dell’apertura e poi dello sviluppo della sede di Certaldo e della sede di Empoli in via Masini, primi esempi di centri servizi di consulenza in agricoltura della provincia di Firenze.

Dal 1998 al 2003 è stato occupato presso la cooperativa agricola di Legnaia, prima tecnico agronomico e poi responsabile del conferimento dei soci orticoltori. Questa esperienza ha permesso di arricchire la conoscenze delle aziende agricole del territorio fiorentino anche sotto altri profili.

Nell’ottobre 2004 è vicepresidente provinciale della Cia di Firenze fino al 2010 quando riveste il ruolo di responsabile dell’area imprese. In questo periodo ha ricoperto vari incarichi tra i quali: membro del comitato consultivo della Provincia di Firenze, membro del comitato prezzi della Camera di Commercio di Firenze, consigliere dell’Ota e dell’oleificio sociale di Vallina, consigliere dell’azienda agraria Mondeggi Lappeggi.

Lapo Baldini ha espresso la propria gratitudine alla direzione per l’importante incarico conferitogli affermando che «il mio impegno sarà totale e rivolto a consolidare un ruolo già così importante della Confederazione tanto più oggi con l’unificazione con Pistoia, un grazie a chi fino ad oggi ci ha guidato come presidente prima e direttore poi Sandro Piccini a cui auguro successi come direttore del Cno, un pensiero a tutti i colleghi ad iniziare dal mio vice Francesco Bini che ogni giorno garantiscono professionalità e passione al servizio delle nostre aziende e dei cittadini che si rivolgono alle nostre strutture provinciali e di zona».


Tratto da Dimensione Agricoltura n. 9/2018

LEGGI ANCHE: Cia Toscana Centro, il saluto di Sandro Piccini

Iscriviti alla Newsletter
di Dimensione Agricoltura

L'email servirà soltanto per l'invio della newsletter periodica.
Consulta la nostra politica della privacy
.
ISCRIVITI!
close-link

Pin It on Pinterest

X