/Cooperazione toscana ed europea in agricoltura. A Firenze i risultati del progetto Co-Farm

Cooperazione toscana ed europea in agricoltura. A Firenze i risultati del progetto Co-Farm

2019-04-15T13:32:50+02:0011 Aprile 2019|Comunicati stampa 2019|

Venerdì 12 aprile è in programma il seminario di Cia Toscana

Il presidente Cia Toscana Brunelli: «Il seminario sarà un’occasione per una riflessione sui percorsi di aggregazione e cooperazione nell’agricoltura toscana ed europea». Una App per la formazione online per gli agricoltori nell’avvio e gestione di progetti di cooperazione

È in programma per venerdì 12 aprile (9.30) a Firenze, il seminario promosso dalla Cia Agricoltori Italiani Toscana sul tema della cooperazione in agricoltura. L’appuntamento si svolgerà all’Italiana Hotel Florence (Viale Europa, 205). L’iniziativa sarà l’occasione per presentare i risultati conclusivi di un lavoro di due anni svolto dai partner del progetto CO-FARM, cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma ERASMUS+.

— PUBBLICITÀ —

Il progetto, promosso dal Centro di ricerca irlandese LIT, ha visto la partecipazione, oltre a Cia Toscana, di partner spagnoli, tedeschi, sloveni, belgi e della Repubblica Ceca. Il percorso progettuale ha consentito di condividere le esperienze di cooperazione dei paesi partecipanti, individuare i comuni fabbisogni di formazione, elaborare un sistema di formazione on line, flessibile, accessibile a tutti gratuitamente, disponibile in sette lingue. La App formativa online comprende tre principali prodotti: un approfondito documento di analisi dell’esperienza cooperativa nei diversi paesi; una ricca sessione di casi di studio, comprendente 35 esperienze di cooperazione in agricoltura; quattro moduli formativi che forniscono le conoscenze e le competenze necessarie per un approccio consapevole alla cooperazione in agricoltura.

IL PROGRAMMA – Partendo dai contenuti del progetto CO-FARM il seminario si propone di sviluppare un confronto a più voci sullo stato e le prospettive della cooperazione in Toscana. Dopo l’apertura di Giordano Pascucci sono previsti gli interventi di Gianfranco Nocentini della Regione Toscana, che illustrerà il contributo del PSR allo sviluppo della cooperazione, e di Marco Failoni che presenterà il lavoro ed i risultati del progetto CIO-FARM. Quindi gli interventi sulle esperienze delle cooperative innovative: Angiolo Simonetti per la rete di imprese PRO.CE.VA.; Leonardo Lulli della cooperativa Terre dell’Etruria; Franco Mattei per il Caseificio sociale di Manciano. Il successivo dibattito vedrà impegnati il vicepresidente di Cia Toscana Filippo Legnaioli; il presidente di Confcooperative – Fedagripesca Toscana Fabrizio Testarelli; il responsabile dell’area agroalimentare di Legacoop Toscana Massimo Carlotti e Gennaro Giliberti, Dirigente della Regione Toscana. Le conclusioni sono affidate a Luca Brunelli, presidente di Cia Agricoltori Italiani Toscana.

Cia Toscana – Comunicato stampa 14/2019

Iscriviti alla Newsletter
di Dimensione Agricoltura

L'email servirà soltanto per l'invio della newsletter periodica.
Consulta la nostra politica della privacy
.
ISCRIVITI!
close-link

Pin It on Pinterest

X