Raggiungerà via sms ed e-mail circa 225 mila lettori. “Diritti Sociali” versione digitale proporrà anche un focus agricoltura

“Diritti Sociali” il giornale del Patronato Inac-Cia, rafforza la sua versione digitale e interattiva. Ora anche via sms ed e.mail, raggiungerà circa 225 mila lettori. Ad annunciare il nuovo lancio, lo stesso Patronato che ricorda come il progetto preveda già una versione online e una cartacea, da sempre gratis, e postalizzata per gli abbonati fidelizzati. Ad oggi, infatti, vengono spedite e distribuite “porta a porta” mezzo milione di copie.

L’iniziativa editoriale propone tante notizie utili per i cittadini su welfare, pensioni, previdenza e fisco. Ora online, include  anche un “Focus Agricoltura”.

Nel numero di Giugnotitolo di apertura “Ora necessario il Rilancio!”, spazio al Dl Rilancio tra bonus e fiscalità e poi la lettera del presidente nazionale Inac Cia Antonio Barile e Il Punto di Vista del presidente nazionale Cia, Dino Scanavino.

Sempre in prima pagina, foto notizia dedicata al Reddito di Emergenza (REM). Chiude e rimanda all’interno del giornale, la nota dal titolo “Non siete soli” a cura del direttore generale del Patronato Inac, Laura Ravagnan. A fondo pagina, il passaggio sul modello 730/2020 “Fare presto, fare bene!” come ricorda il direttore CAF-Cia, Maurizio Scaccia.

LEGGI IL GIORNALE IN ANTEPRIMA (PDF)


Fonte: Cia nazionale