Avranno più tempo a disposizione l’Unione di Comuni montani dell’Appennino pistoiese e l’Unione montana Alta Val di Cecina per portare a termine due progetti finanziati con i fondi per la montagna. La giunta regionale, su proposta della vicepresidente Stefania Saccardi, ha accolto la richiesta dei due enti, che potranno così completare i lavori che riguardano Villa Vittoria, a San Marcello Pistoiese, e Villa de Larderel, a Pomarance.

Una prima parte dell’intervento per il completamento di Villa Vittoria, che ospiterà la sede dell’Unione pistoiese, è stata già completata e grazie alle economia di spesa realizzate c’è la possibilità di rendere totalmente funzionale per gli scopi istituzionali previsti l’intero immobile: per chiudere questa ultima fase dei lavori ci sarà tempo fino al 31 agosto 2022.

La proroga concessa all’Unione dell’Alta Val di Cecina è invece motivata con i tempi che sono stati necessari per ottenere le autorizzazioni di legge da parte della Soprintendenza architettonica e per adeguare alle prescrizioni il progetti di manutenzione straordinaria e restauro della facciata di Palazzo de Larderel. In questo caso il nuovo termine scade il 31 dicembre 2022.

“Abbiamo senz’altro accolto le richieste delle due Unioni – spiega Saccardi –, perché è fondamentale consentire la realizzazione di opere che sono utili agli enti ma soprattutto al territorio. Nelle aree interne e montane il ruolo dell’iniziativa pubblica è centrale e come Regione metteremo in campo ogni sforzo per consentire al meglio l’uso delle risorse disponibili”.


Fonte: Toscana Notizie