Brunelli, Cia Toscana: “Tempi rapidi per pubblicazione dei bandi”

Il pacchetto di misure per l’agricoltura sostenibile, presentato oggi dall’assessore regionale Stefania Saccardi a favore di interventi che rientrano nelle misure agro-climatico-ambientali, va nella direzione auspicata dalla Cia Agricoltori italiani della Toscana.

«Positiva l’approvazione delle delibere – sottolinea Luca Brunelli, presidente Cia Toscana –, si danno risposte alle nostre richieste ed alle aspettative degli agricoltori toscani. Fra queste, gli interventi per promuovere la diffusione delle misure agroambientali, l’introduzione dell’agricoltura biologica (conversione) ed il mantenimento di questo metodo, prodotti di qualità, ambiente e cibo salubre. Positivo anche l’intervento per le aree montane e svantaggiate indennità compensative».

Al momento ammontano a 20 milioni le risorse messe a disposizione dell’agricoltura sostenibile, cifra che arriverà nel biennio 2021/22 a circa 122 milioni di euro, di cui 100 milioni di euro destinati al bando dell’agricoltura biologica.

«Visti i tempi ristretti per la presentazione delle istanze previste per maggio – precisa Brunelli – devono essere subito resi noti i bandi. Servono quindi ulteriori risorse per coprire le richieste: sostenere gli agricoltori è un investimento della Toscana per lo sviluppo della transizione ecologica, green economy».

Occorre inoltre anche aprire nuovi bandi per gli investimenti, per sostenere gli interventi delle imprese agricole, dei giovani, delle imprenditrici per essere adeguati e strutturati per la fase di ripartenza dell’economia, conclude la Cia Toscana.

Cia Toscana – Comunicato stampa