AGGIORNAMENTO DEL 12 NOVEMBRE 2020, LEGGI QUI: Raccolta delle olive e frangitura. Anche per gli hobbisti consentite fuori comune, c’è l’ordinanza del presidente della Regione Toscana sugli spostamenti


La Cia Toscana ricorda quanto chiarito dalla Regione Toscana per l’attività olivicola a livello professionale, per quanto riguarda le fasce orarie in cui è possibile spostarsi. Ricordiamo anche che da domani, mercoledì 11 novembre, anche la Toscana andrà fra le regioni della zona Arancione.

Gli imprenditori agricoli, i dipendenti delle imprese agricole e i coltivatori diretti potranno spostarsi per e dai frantoi anche durante le ore di coprifuoco cioè dopo le 22 fino alle 5, a condizione che la frangitura venga effettuata in favore di coloro che raccolgono le olive a titolo professionale.

Gli spostamenti per e dai frantoi rientrano tra le situazioni di necessità, in applicazione dell’articolo 1, comma 3 del DPCM 3 del novembre 2020 che prevede che “dalle 22.00 alle 5.00 del giorno successivo siano consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute”.

Le condizioni da osservare sono, oltre il fatto che la frangitura venga effettuata in favore di coloro che raccolgono le olive a titolo professionale, che gli spostamenti avvengano nel rispetto di tutte le indicazioni sanitarie previste dall’emergenza Covid.

Cia Toscana – Comunicato stampa