/Zuppa di ricotta maremmana

Zuppa di ricotta maremmana

2017-08-28T12:10:06+02:007 Settembre 2015|La Madia / Ricette|

Il sapore unico della zuppa di ricotta maremmana al Festival dell’agriturismo italiano a cura di Turismo Verde durante i mesi di Expo

201509_dimensioneagricioltura_lamadia_zuppadiricottaLa ricetta del mese su Dimensione Agricoltura di settembre 2015 – La zuppa di ricotta maremmana al secondo appuntamento toscano del Festival dell’Agriturismo italiano, organizzato dalla Cia con Turismo Verde in concomitanza di Expo.

L’iniziativa si è tenuta all’agriturismo Brusignone di Besana Brianza e ha visto protagonista l’agriturismo Le Spighe di Orbetello.

— PUBBLICITÀ —

Numerosi i piatti tipici proposti: crostini con fegatino, la panzanella, zuppa di ricotta, pappa al pomodoro.

E poi le pappardelle con ragù di cinghiale, la tagliata con cannellini all’uccelletto, lo spezzatino di vacca toscana, i cantuccini con vin santo, oltre a vini bianchi e rossi caratteristici della Toscana.

Gli agriturismi lombardi ospitano agriturismi di altre regioni, organizzando le “cene della terra” con i menù preparati dai cuochi e dalle cuoche delle aziende agricole ospiti, utilizzando i prodotti delle loro zone.

Un’occasione unica per degustare la vera cucina tradizionale italiana. Al termine di ogni serata tanto l’agriturismo ospitante quanto quelli ospitati vengono insigniti da Cia della qualifica di Agrichef.

Durante la serata è stata consegnata la targa di Agrichef ai cuochi Giancarlo Francia dell’agriturismo Le Spighe e Massimiliano Brioschi dell’agriturismo Brusignone.


LA RICETTA

INGREDIENTI / Ricotta, cipolla, spinaci, olio extravergine di oliva, pane toscano, sale, pepe.

PROCEDIMENTO / Pulire gli spinaci sfilando le costole centrali, lavarli bene sotto l’acqua corrente, lessarli in acqua salata e lasciarli scolare in un colino, asciugarli con un canovaccio, sminuzzarli al coltello e farli rosolare in padella con olio extravergine di oliva.

In un tegame scaldare l’olio e far rosolare abbondante cipolla tritata fine. Appena la cipolla inizia a soffriggere, abbassare il fuoco, coprire il tegame con il coperchio e farla appassire fino a quando risulti quasi trasparente.

Salare e pepare adeguatamente mescolando bene.

Unire a questo punto gli spinaci e farli cuocere per 5 minuti; unire la ricotta precedentemente lasciata scolare dal siero nella sua fuscella e mescolare con la frusta per amalgamare bene.

Far prendere calore alla ricotta fino a farla bollire e lasciare insaporire il tutto per 10 minuti.

Se il composto risultasse troppo asciutto aggiungere del brodo vegetale caldo.

Nel frattempo tostare del pane toscano a cubetti. Versare la zuppa nel piatto di portata ed aggiungere a piacere i cubetti di pane tostati ed un filo di olio extravergine di oliva.


Rubrica in collaborazione con Donne in Campo Toscana

Iscriviti alla Newsletter
di Dimensione Agricoltura

L'email servirà soltanto per l'invio della newsletter periodica.
Consulta la nostra politica della privacy
.
ISCRIVITI!
close-link

Pin It on Pinterest

X